Guida strategica ai personaggi: Villainous – Wicked to the Core

Alessandro ci ha già illustrato come impostare il gioco dei personaggi del set base di Villainous; adesso è il turno dei tre personaggi dell’espansione “Wicked to the Core”. Buona lettura!

Ciao a tutti, sono Alessandro e vorrei continuare la mia mini-guida di Villainous andando a esporre i ruoli delle espansioni; per ora le espansioni prevedono l’aggiunta di 3 nuovi personaggi ciascuna.

Prima espansione: “Wicked to the Core”

LA REGINA CATTIVA

“I’ll be the fairest in the land!”

Scopo: sbloccare la locazione “Dwarfs’ Cottage” giocando 4 diverse carte ingredienti e sconfiggere Biancaneve per vincere immediatamente
Difficoltà: Medio
Consigli al giocatore: La Regina Cattiva inizierà la partita con la locazione “Dwarfs’ Cottage” bloccata; nelle prime fasi di gioco è fondamentale procurarsi i 4 ingredienti diversi e riuscire a giocarli, quindi scartare le carte è molto utile per far girare il mazzo. Gli ultimi due ingredienti mancanti è consigliato giocarli nello stesso turno (se possibile), perché la locazione “Dwarfs’ Cottage” si sbloccherà subito. Accumulare punti potere non è così facile, è necessaria una loro corretta gestione perché la Regina Cattiva non possiede l’azione “Vanquish” e per poter sconfiggere gli Eroi (compresa Biancaneve) deve sempre avere una quantità di punti potere di riserva in modo da poterli avvelenare tramite la carta “Take a Bite”, che consuma un quantitativo di punti Veleno pari alla forza dell’Eroe. Per trasformare i punti potere in Veleno serve l’azione “Brew Poison Action”, che sta sulla locazione “Laboratory”. Visto che Biancaneve ha una forza minima di 4, è meglio avere sempre di base 4 punti Veleno da parte ed attingere a questo vostro “salvadanaio” solo se la circostanza necessita assolutamente di eliminare un Eroe che potrebbe rallentarvi. Le carte oggetto sono un utile supporto alla vostra scalata verso la vittoria.
Consigli all’avversario: La Regina Cattiva deve essere rallentata dopo che ha giocato il primo ingrediente, in quanto alcune carte del mazzo fato le fanno scartare le carte ingrediente. Qualora ci fossero più ingredienti, per non avere dubbi su quale sia meglio scartare tenete presente quali altri ingredienti sono già negli scarti: sarebbe ottimo scartarne un altro identico, così le sue probabilità di completare la raccolta si ridurranno. Da regolamento siete obbligati a giocare Biancaneve se viene pescata dal mazzo fato, ma non dovete temere di giocarle contro le carte Fato perché:

  • Se la Regina Cattiva accumula troppi punti Veleno potrà facilmente sconfiggere Biancaneve
  • Le carte Fato sono (come sempre) utili per rallentarla ed in aggiunta Biancaneve aumenta il suo punteggio di forza in base a quante altre carte Eroe sono in gioco

Le carte Fato consiglio di giocarle sulle locazioni centrali della plancia di gioco perché coprono l’azione “Activate”, impedendo di attivare le carte oggetto della Regina Cattiva (se già in gioco).
Impostazioni del party: se un giocatore vuole interpretare il ruolo della Regina Cattiva può farlo senza limiti dati dalla difficoltà degli altri personaggi.

ADE

“Everybody’s got a weakness”

Scopo: Iniziare il tuo turno col almeno 3 carte Titano alla locazione “Mount Olympus” (non devono essere intrappolati)
Difficoltà: Difficile
Consigli al giocatore: Ade, a differenza degli altri ruoli, avrà una carta alleato particolare: i Titani. Nel mazzo ce ne sono 5 in totale e gliene bastano 3 presenti alla locazione “Mount Olympus” per vincere. Qualora non aveste Titani in mano, meglio far girare il mazzo alla loro ricerca e giocarne più di uno, se possibile, nello stesso turno. Ogni Titano deve essere giocato alla locazione “The Underworld” e spostato con le azioni presenti sulla tua plancia o giocando carte che ti permettono di farlo. Per quest’ultimo motivo accumulare punti potere è utile per facilitare gli spostamenti (visto che i Titani non hanno un costo così esagerato). È meglio utilizzare la carta “Get Ready to Rumble” spendendo 5 punti potere e spostando il Titano di due locazioni, perché, sommata all’azione di spostamento di una vostra locazione, vi permetterebbe di portare subito un Titano già al “Mount Olympus” (spostamento totale in un solo turno di 3 locazioni). Utilizzate i Titani per sconfiggere gli Eroi solo se necessario, servitevi piuttosto della carta “Make Them Mortal”.
Consigli all’avversario: Nelle prime fasi di gioco si possono bloccare le azioni di spostamento o il guadagno di punti potere per rallentare Ade. L’unica azione di spostamento bloccabile è presente proprio alla locazione “Mount Olympus”. Fintanto che Ade non gioca un Titano è meglio comunque non usare troppe carte Fato per non perdere quelle che intrappolano i Titani. La carta Eroe Zeus è fondamentale giocarla direttamente alla locazione “Mount Olympus” per intrappolare i Titani e la carta Hercules potrebbe obbligare Ade ad usare un Titano (o più) per sconfiggerlo.
Impostazioni del party: se un giocatore volesse interpretare il ruolo di Ade sarebbe meglio in un gruppo di 3 giocatori. Il party dovrebbe includere i personaggi di difficoltà “Media” o “Difficile”.

DR. FACILIER

“I’ve got friends on the other side”

Scopo: Controllare la carta Talismano (nella zona inferiore della plancia) e giocare dal tuo mazzo Fortuna la carta “Rule New Orleans” vincendo immediatamente
Difficoltà: Facile
Consigli al giocatore: Dr. Facilier avrà durante la partita da gestire 3 mazzi:

  • Carte base
  • Scarti
  • Fortuna

Il mazzo della Fortuna dovrà essere creato per poter giocare la carta “Rule New Orleans”, e più sarà piccolo, più ci saranno probabilità (quando giocherete la carta “The Cards Will Tell”) di pescarla: se il mazzo è formato da solo 3 carte, avrete vittoria sicura, se la carta “Rule New Orleans” è stata messa nel mazzo. Nelle prime fasi di gioco, è consigliato scartare le carte dalla vostra mano alla ricerca di “Rule New Orleans”. Ricordate che fintanto che non avrete almeno 3 carte nel mazzo Fortuna, non potrete giocare la carta “The Cards will Tell”, non attingendo quindi al vostro mazzo Fortuna. Valutate bene quali carte giocare, alcune andranno direttamente nel mazzo Fortuna, altre nel mazzo degli scarti. Gli alleati meglio scartarli che giocarli (se non necessario), perché la maggior parte di loro ha degli effetti negativi se pescati dal mazzo Fortuna e gli avversari potrebbero facilmente toglierli dalla vostra plancia e metterli in quel mazzo. Si consiglia di giocare la carta del Talismano dopo aver già inserito la carta “Rule New Orleans” nel mazzo Fortuna.
Consigli all’avversario: Inizialmente non serve giocare carte Fato contro il Dr. Facilier, ma appena inizia a creare il suo mazzo Fortuna anche con una sola carta (e non sia già la carta “Rule New Orleans” – in tal caso, agite dalla carta successiva) bisogna incrementare il numero di carte presenti, riducendo la possibilità che peschi la carta di suo interesse. Inoltre, appena viene giocata la carta del Talismano, meglio giocargli contro un Eroe per far sì che la carta Talismano sia legata a tale Eroe costringendolo a trovare un modo per sconfiggerlo. Tenete sempre in considerazione che per attingere al suo mazzo fortuna la pedina di Dr. Facilier dovrà essere alla locazione “Voodoo Emporium” e se è già presente dovrà metterci altri due turni per tornarci.
Impostazioni del party: se un giocatore volesse interpretare il ruolo del Dr. Facilier sarebbe meglio in un gruppo con personaggi principalmente Difficoltà: Facile-Medio

E per “Wicked to the Core” è tutto… arrivederci con Alessandro per la seconda espansione: “Evil Comes Prepared”!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *